La Storia

valentinoSono passati oramai quarantanni anni da quando Valentino Mancini Cilla con un manipolo di giovanotti apre in uno scantinato del borgo antico di Maltignano l’emittente Radio M che modulava sui 99.400 mhz.

Era il 1977 e l’audace imprenditore, dopo Radio Ascoli e Radio Aut rappresenta, in ordine cronologico, la terza esperienza radiofonica privata della provincia. L’emittente dura tre anni, allieta i radioascoltatori con le celeberrime dediche in diretta, notturni, quiz, domenicale, insomma tutto quello che caratterizzava la radiofonia locale del tempo. Passato l’iniziale entusiasmo Valentino Mancini capisce che è il tempo di adeguarsi.

Per questo sposta l’emittente in via Faraone, sempre a Maltignano, potenzia gli impianti e soprattutto acquista la frequenza 98.500 che rimane forse della banda il primo punto di riferimento.
Radio M diviene così Radio In trasmettendo programmi a diffusione nazionale registrati a Roma e spediti giornalmente tramite corriere. Comincia a plasmarsi il Network a diffusione nazionale seppur con metodi ancora arcaici che dà voce a speakers poi famosi come Anna Pettinelli, Federico l’Olandese volante etc…

Mancini crede che l’era della piccola emittenza stia esaurendosi e dopo una breve parentesi nuovamente locale come Radio In Maltignano arriva il matrimonio con Radio 105. E’ la svolta : la frequenza viene collocata sul Monte Piselli per abbracciare tutte le Marche e gli Abruzzi. Il primo network nazionale, grazie alla novità ma anche alla potenza e qualità del segnale, registra indici altissimi.Il rapporto con 105 si scioglie dopo tre anni per passare a radio DJ nel 1988.

Nel frattempo Mancini Cilla acquista le frequenze e le attrezzature della mitica Radio Blu di Ascoli per porre le basi su spazi anche di giornalismo locale, soprattutto sportivo, suo antico pallino grazie anche all’antica partecipazione come consigliere dell’Ascoli Calcio di Costantino Rozzi.
Arriva l’apparentamento con Italia Network sulle nuove frequenze. Ma la svolta arriva nel 1990 con LatteMiele con un canale che irradia esclusivamente musica italiana.

Lattemiele per anni rimane al primo posto ad Ascoli e Teramo per indici d’ascolto e questo rappresenta il vero decollo d’immagine e pubblicitario, anche grazie alle nuove frequenze fm 103.500 per Ascoli città, per Teramo e provincia fm 98- 101.7 che vanno ad affiancare la consolidatissima oramai frequenza 98.500.
Ma la ciliegina sulla torta arriva con la costituzione della redazione sportiva legata soprattutto alle vicende dell’Ascoli Calcio, amatissima squadra non solo da Ascoli città ma dall’intera provincia picena e dalla limitrofa provincia di Teramo. Parte il giovanissimo Serafino Galli cui si affianca presto Armando Falcioni, con le cui voci iniziano a familiarizzare moltissimi sportivi la domenica e due volte la settimana con i rotocalchi sportivi. Nel 1994 alle voci dell’Ascoli si affianca Alessandro Conti famoso giornalista sportivo e di cronaca nera, da sempre Direttore della testata e amico di Mancini Cilla Valentino, nel 2004 anche Eugenio Gaspari speaker pubblicitario ed ora giornalista. La redazione sportiva che tuttora, registra ascolti altissimi la domenica, il lunedì, e giovedì alle 19.15 in diretta, rimane il tocco di classe ad un’avventura radiofonica esemplare, di grande successo e professionalità.

Il 6/11/2012

Valentino Mancini Cilla lascia un’eredità grande, la radio, a tutta la famiglia.

Grazie di cuore…